Cresce in Italia il desiderio di spostarsi sulle due ruote, dettato sia dall’effettivo risparmio legato ad un mezzo di trasporto che praticamente non consuma e anzi regala benessere e dalla voglia di vivere all’aria aperta. Certo, nella bella stagione è davvero piacevole, ma quando ci si sposta in città bisogna fare attenzione con la bicicletta. Noi di Camper & Bike, organizziamo dei tour a tema, fornendo tutta l’attrezzatura necessaria per portarvi in giro e farvi scoprire degli scorci splendidi e nascosti del territorio romano, ma se decidete di usare la bici sempre, allora come fare se la pista ciclabile non è ovunque?

Gli italiani stanno preparando un piccolo esercito che si sposta sulle due ruote, veri appassionati che si allenano spesso o semplici cittadini che sono stufi di vivere in città cariche di smog ma non esistono percorsi davvero capillari in buona parte di Italia che mettano in sicurezza chi la possiede. C’è da dire che anche chi usa questo mezzo deve tutelare chi si trova su strada, pedoni e automobilisti e usare il buon senso.

Ecco, quindi, che la bicicletta deve essere calibrata e bisogna fare attenzione alla manutenzione. Le calzature e l’abbigliamento devono essere idonei ed evitare scarpe con i tacchi che possono diventare pericolose o qualunque oggetto che possa penzolare mentre si pedala. Fondamentali luci e casco e quando la pista ciclabile è presente bisogna usarla sempre. Se bisogna svoltare a destra o sinistra, bisogna indicarlo con la mano e uno specchietto retrovisore in molti casi è utile. Mai indossare cuffie per ascoltare la musica o usare il cellulare. Fate attenzione, ancora a segnaletica, semafori, sensi unici buche in strada, dossi, rotaie del tram e pedoni. Insomma, se è vero che possono esserci degli automobilisti distratti è sicuro che pure il ciclista deve sapersi muovere nel pieno rispetto non solo di se stesso ma anche degli altri.

Photo Credit: Thinkstock